Come scegliere il serramentista: 5 consigli utili

Se stai leggendo questo articolo è perché vorresti sapere come scegliere il serramentista per la tua casa.

Magari, hai già ricevuto diversi preventivi e ora ti senti un pò confuso su quale scegliere. Non sai perché scegliere un preventivo piuttosto che un altro.

Il punto è questo: scegliere il giusto serramentista per porte e finestre a Olbia e in Costa Smeralda non è per niente semplice, se non sai cosa valutare.

Tuttavia, in base alla mia esperienza, vorrei darti alcuni consigli a riguardo, così da evitare quel disagio che si prova a “fine dei lavori” quando iniziano a sorgere i primi difetti dai tuoi infissi.

Ecco i miei consigli.

 

5 ottimi consigli su come scegliere il serramentista per la vendita serramenti a Olbia e in Costa Smeralda

 

1. L’intervista al cliente

Come si può pensare di soddisfare un cliente senza porgli le dovute domande che servono per capire di cosa ha bisogno?

Ad esempio:

  • Abiti in una zona rumorosa?
  • Hai bisogno di isolare meglio la tua casa?
  • Vuoi risolvere problemi di condensa sui vetri e muffa sulle pareti?
  • Hai necessità di rendere più sicura la tua casa contro le effrazioni?

 

Ci sono mille cose che un consulente deve sapere e deve capire prima di avere un quadro completo delle tue necessità.

Queste sono le basi. Almeno per noi, specializzati nella vendita di infissi a Olbia e in Costa Smeralda.

Siamo convinti che non possa esistere un preventivo o un piano dei lavori senza una seria e completa intervista.

Diffida da chi non fa domande, ascoltare è il primo passo per fare bene le cose.

Ti piacerebbe spendere un mucchio di soldi, fare i lavori e scoprire di non avere ciò che desideravi?

Ti piacerebbe ritrovarti con dei problemi che non erano stati previsti?

Magari scoprire che la tua finestra non ti isola dai rumori come volevi, perché oltre al vetro non è stata curata nel modo corretto la posa?

Immagino di no. E tu continuerai a non dormire la notte perché la strada vicina è proprio rumorosa!

Ecco cosa ti può accadere se ti affidi a sprovveduti che, pur di venderti le loro finestre, ti fanno solo scegliere il prodotto senza darti le reali soluzioni che ti occorrono.

Ricorda: L’intervista è alla base di tutto.

 

2. Non un semplice preventivo

Il semplice preventivo lo fa chi vende finestre, non chi ti da’ soluzioni a problemi specifici.

Ora, prima di andare avanti, voglio fare un piccola precisazione: cosa vuol dire preventivo ?

Stando a una traduzione letterale, preventivo vuol dire anche prevenire

Sì, hai letto bene.

La domanda che io ti faccio a questo punto è: ma prevenire cosa se, quando chiedi un preventivo, la maggior parte dei serramentisti-venditori si limita a chiederti delle misure, ti parla del prodotto, ti fa scegliere il colore e la tipologia, magari ti mostra anche due o tre prezzi su prodotti differenti (che ti confondono solo le idee)? 

Non possiamo parlare di prevenire qualcosa, se quando leggi il tuo preventivo ti rendi conto di capire poco o niente di quello che c’è scritto e l’unica cosa che poi diventa comprensibile nella scelta finale è il prezzo!

Pensaci bene. Se hai già un preventivo o lo stai chiedendo, ti accorgerai che, di tutte le cose scritte, pochissime o forse nessuna è comprensibile.

Ti riporto un esempio:

come scegliere il serramentista: vendita serramenti e infissi Olbia e Costa Smeralda

 

Non credi ai tuoi occhi, vero?

Eppure è così. Dentro quel meandro di tecnicismi, sigle e numeri dovrebbe esserci la soluzione ai tuoi problemi?

Io penso proprio di no!

Se quello che cerchi è solo un prezzo, puoi anche smettere di girare per rivenditori della zona. Da casa, seduto sul tuo comodo divano, puoi richiedere preventivi su internet e avere tutti i prezzi che vuoi.

Perdona la mia franchezza, non te ne faccio certo una colpa.

La colpa è di chi, invece di “guidarti” su come scegliere il giusto serramentista, ti spilla soldi dal portafoglio tanto per vendere infissi senza risolvere i tuoi problemi o le tue esigenze.

Ti piacerebbe comprare le tue finestre e poi trovarti nella situazione che puoi vedere in questa foto?

 

Come scegliere il serramentista per evitare di ritrovarti con problemi di infiltrazioni e muffa
Come scegliere il serramentista per evitare di ritrovarti con questo tipo di problemi

Questa è quello che succede, se ti affidi a chi ti fa un preventivo incomprensibile senza nemmeno studiare il tuo caso specifico.

Se ti stai chiedendo da dove arrivi questa foto, ti dico subito che la abbiamo scattata quando ci siamo recati da un nostro nuovo cliente per controllare i suoi infissi a Olbia.

Pensa che il suo ex serramentista gli disse, prima di montarlo: questo è il miglior serramento sul mercato.

Mi spiace, ma nessun preventivo che avrai in mano ti sarà abbastanza chiaro per aiutarti nella scelta delle tue finestre e di chi ti farà i lavori.

Ecco perché quello di cui hai bisogno è un piano dei lavori che ti chiarisca come si interverrà sul tuo caso e che ti renda semplice la comprensione. Questo vuol dire che nel piano dei lavori tutti i passaggi del lavoro devono essere chiari e ben scritti.

 

3. L’esperienza d’acquisto

Su questo punto ci sarebbe da discutere per ore, ma ti aiuta davvero a capire come scegliere il serramentista.

Lo sai bene anche tu quanto sia ormai facile fare acquisti sul web. Chi di noi non ha mai comprato su internet?

A me, ad esempio, è capitato di acquistare delle scarpe che poi ho dovuto rivendere perché non mi calzavano bene. Eppure era il mio numero!

Avrei voluto avere la possibilità di provarle prima di comprarle. Tuttavia, non posso dire che l’esperienza di acquisto sia stata negativa, anzi.

Infatti l’azienda da cui ho acquistato aveva una procedura fantastica di reso che mi ha permesso di rispedire le scarpe e averne un altro paio del numero corretto. 

Durante tutta la procedura di reso, sono stato informato di ogni spostamento del pacco, ho addirittura ricevuto tramite mail la data di consegna delle nuove scarpe. 

Fantastico, direi!

Ma che c’entrano le scarpe con le finestre? Perché ti ho fatto questo esempio?

Sarebbe perfetto se ci fosse una finestra che andasse bene per tutti e per tutte le circostanze. 

Ma non è così, e ora voglio mostrarti perché.

Immagina di recarti da un serramentista a comprare le tue finestre.

Richiedi un preventivo e per giorni, o anche settimane, sei in attesa di un cenno da parte del venditore che non si fa più vivo.

Immagina di comprare delle finestre, dai l’acconto e il serramentista sparisce per settimane, mentre tu non hai notizie e non sai a che punto sia il tuo lavoro. Vorresti chiamarlo ma tra portare i bambini in palestra, il lavoro, fare la spesa ecc. non trovi un attimo per farlo.

E ancora: immagina se, dopo l’installazione, il serramentista sparisce e quando lo chiami per alcune regolazioni sui serramenti o per dei problemi non ti risponde o magari nel frattempo ha cambiato partita iva e nome.

Ti ho messo un po’ di paura?

Beh, sono cose che accadono nella realtà ed è per questo che il mio consiglio è quello di affidarti sempre ad aziende serie con personale professionale e che lavori secondo un Sistema.

Professionisti che non ti facciano penare per un preventivo o per avere notizie sul tuo lavoro, magari un’azienda che è presente da tanti anni sul territorio, sempre con la stessa partita iva.

 

4. Il supporto in cantiere

Quando iniziano i lavori e si apre il cantiere, iniziano anche le incognite.

Inizi i lavori e ti auguri che tutto vada liscio e senza intoppi, ma il problema si presenta con la puntualità di un orologio svizzero.

E qui ti rendi conto che sostituire o installare i tuoi nuovi serramenti non è un’impresa semplice.

I nuovi serramenti, ben più tecnologici ed isolanti rispetto al passato, hanno necessità di uno studio e un’accuratezza differenti per essere installati correttamente.

Capita anche che consulente e serramentisti preparati debbano lavorare con imprese, muratori e tecnici non aggiornati.

Parlo dei classici personaggi del “ho sempre fatto così e andava bene”.

Così nascono gli intoppi in cantiere: ritardi sui lavori causati da poca chiarezza e poco confronto tra i diversi professionisti che stanno lavorando per te.

Ma tu hai il tuo lavoro, i tuoi impegni e non hai il tempo di stare dietro a tutto e a tutti, vero? 

Avere le giuste informazioni per capire come scegliere il serramentista può aiutarti anche in questo frangente.

Al giorno d’oggi, il serramentista non può basare il suo lavoro soltanto sulla mera installazione. Ha bisogno di confrontarsi con tutte le figure presenti in cantiere per prevenire l’insorgere di problematiche.

Nel fare la tua scelta, quindi, è meglio prediligere professionisti che ti assicurino:

  • la progettazione del nodo di posa dei serramenti.
  • l’elaborazione di disegni tecnici e schede di posa da consegnare a muratori o geometri, per far sì che il lavoro prosegua senza intoppi.

 

In fondo, stai pagando dei professionisti. Se non si occupano dei problemi al posto tuo, allora non si tratta di veri professionisti e stai buttando i tuoi soldi.

 

5. Post-vendita

Ora, voglio farti un’altra domanda: quante volte ti è capitato di comprare qualcosa e non ricevere mai una telefonata per sapere se le cose vanno bene e se c’è bisogno di un controllo oppure no?

Se la tua risposta è: “Si, mi è capitato!”,  allora hai capito già che quei tipi di rivenditori non fanno al caso tuo.

Chi non ti telefona ha paura di sapere se c’è un problema. O forse sa che il problema è già presente.

Per evitare che ti succeda questo, scegli sempre un rivenditore che ti parli anche del post-vendita e non solo delle garanzie del prodotto che oramai sono obbligatorie per tutti.

Non è vero che i nuovi serramenti non hanno bisogno di manutenzione. Chi lo afferma non è in buona fede.

Tutte le finestre, quale più quale meno, hanno necessità di avere una manutenzione per renderle sempre performanti negli anni.

Se si considera che la vita media di un serramento è di almeno 20 anni, è facile capire che sia impossibile che resti perfetto per tutto il tempo.

Un servizio di post-vendita serio deve restare alla base di ogni tuo acquisto.

Questo ti consentirà di:

  •  non buttare via i tuoi soldi
  •  avere sempre serramenti perfettamente efficienti e funzionanti
  •  allungare la vita dei tuoi serramenti
  •  prevenire problemi che poi si trasformano in danni irreparabili.

 

Questo gioca un ruolo fondamentale nel sapere come scegliere il serramentista, orientandoti su quel professionista che ti offre anche una manutenzione programmata.

 

Come scegliere il serramentista: conclusioni

Ti ho appena descritto i 5 principi fondamentali su cui non puoi e non devi transigere quando devi stabilire come scegliere il serramentista per la tua casa.

Lo so, non è semplice fare la scelta giusta, ma credo di averti dato degli spunti interessanti per sapere come scegliere il serramentista di porte e finestre a Olbia e in Costa Smeralda.

Per avere questa serenità e il massimo dai tuoi infissi nuovi, hai bisogno di un consulente che ti guidi alla migliore soluzione per le tue esigenze, non un semplice venditore di infissi.

La mia sede si trova a Monti, mentre lo showroom è a Olbia.

Se hai bisogno di aiuto con la sostituzione dei tuoi infissi, contattatami qui.

 

Dino Tani

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

TI ASPETTIAMO NEL NOSTRO NUOVO SHOWROOM!

Ci siamo trasferiti in Via Vittorio Veneto 84 07026 Olbia